Xiaomi Redmi Note 5A: la recensione del phablet super-economico! (Aggiornamento: disponibile guida installazione Xiaomi.eu)

4

La serie Redmi di Xiaomi si caratterizza per ottime specifiche tecniche ed un prezzo davvero concorrenziale. Quest’oggi andremo a recensire Xiaomi Redmi Note 5A, il primo smartphone appartenete alla nuova line-up Redmi di 5a generazione. Piccolo spoiler: promette davvero bene!

Acquista Xiaomi Redmi Note 5A su Grossoshop.net!

La confezione di vendita del device adotta un design piuttosto inusuale, con un colore rosso e il nome del dispositivo posto frontalmente. All’interno, la dotazione è come al solito scarna: device, manuale di istruzioni, caricatore e cavo USB-MicroUSB.

Per quanto riguarda il design, Xiaomi Redmi Note 5A è il classico Redmi, con un corpo interamente in plastica che restituisce una sensazione di solidità al tatto. Nonostante non adotti un materiale premium, la costruzione è veramente eccellente.  Il display è da 5.5” pollici con risoluzione 720p, sufficiente per l’uso quotidiano. In particolare parliamo di un IPS HD da 267 ppi, con neri poco profondi ed una discreta riproduzione cromatica. Buona la visibilità sotto la luce diretta del sole.

Nella parte superiore del dispositivo abbiamo un IR blaster, jack audio, LED di notifica e fotocamera frontale da 16 MP. Inferiormente invece trovano posto i pulsanti soft touch (non retroilluminati), porta USB-MicroUSB e due griglie simmetriche che nascondo microfono principale e speaker di sistema. Tasto di accensione e il bilanciere del volume sono a destra, mentre il carrellino delle SIM a sinistra; infine, posteriormente – ma solo nella variante Prime da noi testata – v’è il sensore di impronte digitali, sempre rapido e preciso.

Le dimensioni sono di 153 x 76.2 x 7.7 mm, per un peso di 153 grammi.

La configurazione hardware di Redmi Note 5A non impressiona per potenza, ma regala soddisfazione nell’uso pratico. Il device è dotato di un chipset Snapdragon 435 con GPU Adreno 505, 3GB di RAM e 32GB di storage espandibile.

Le prestazioni nell’uso quotidiano sono notevoli, sebbene il device pecchi lato gaming – considerando il prezzo, crediamo comunque che questo sia un aspetto abbastanza trascurabile. Il multi-tasking è veloce e reattivo, ma consigliamo di settare il software in modalità Non Restrittivo.

Lo smartphone, nel momento in cui scriviamo, è basato su Android 7.1 con interfaccia MIUI in versione cinese. Sul sito ufficiale MIUI è comunque disponibile la ROM Global V8.5.4.0.NDFMIED MIUI8.

Oramai conosciamo bene la ROM MIUI: come al solito, ci sono molte opzioni di personalizzazione. Solo per citarne alcune, è possibile regolare le impostazioni rapide, scegliere tra una varietà pressoché illimitata di temi o sfondi, personalizzare i pulsanti capacitivi, gesture e così via. Non mancano le impostazioni relative a Second Space e Dual App.

Aggiornamento: ecco disponibile la guida per l’installazione della ROM Xiaomi.eu!

Il telefono è stato utilizzato in maniera intensa, installando molte applicazioni e sorprendentemente lo smartphone è stato sempre veloce e reattivo: e questa è la cosa più importante su qualsiasi smartphone voi andiate ad acquistare.

Il comparto fotografico è formato da un camera posteriore con risoluzione 13 megapixel f/2.2, mentre sul frontale trova posto un sensore da ben 16 megapixel f/2.0, coadiuvato da un Flash LED. Il software come al solito è corredato da tanti filtri in tempo reale e modalità di scatto particolari.

La qualità delle immagini è discreta, considerando il prezzo dello smartphone. Tuttavia, confidiamo che Xiaomi migliori ulteriormente la qualità della fotocamera con l’aggiornamento a MIUI 9. Le prestazioni in condizioni di scarsa luminosità sono appena sufficienti. Buona la fotocamera frontale, anche di notte. Il video arrivano fino a 1080p, e sono superiori alla media in fatto di qualità.

La batteria da 3080mAh si comporta molto bene, come la maggior parte dei telefoni Xiaomi. A seconda di come si utilizza il telefono, si dovrebbero totalizzare 8 o 9 ore di display attivo. Il telefono supporta la tecnologia Qualcomm® Quick Charge ™ 2.0; ci vogliono circa 2 ore per caricare completamente il dispositivo.

Conclusioni

Xiaomi Redmi Note 5A è l’ennesimo smartphone di fascia media realizzato da Xiaomi, e non delude. Tanta carne al fuoco, ad un prezzo assolutamente competitivo.

Onestamente, però, non vediamo aggiornamenti significativi rispetto ai modelli di quarta generazione, come ad esempio Redmi Note 4X, il quale offre caratteristiche tecniche superiori ad un prezzo simile.

E voi cosa ne pensate di Xiaomi Redmi Note 5A?

Acquista Xiaomi Redmi Note 5A su Grossoshop.net!

 

Share.

About Author

  • Demetrio

    si parla di prezzo senza dire il prezzo 😀 😀 😀
    cmq non lo considererei di fascia media. schermo solo HD, fotocamera solo sufficiente, mancanza di NFC (ancora oggi???) e CPU serie 4XX lo pongono un pochino in basso.

    • sentirria

      Ciao Demetrio basta cliccare sul link e avrai la risposta alla tua domanda :))
      Sono d’accordo con te, ma xiaomi è così…..o la ami o la odii…..

      • Demetrio

        Mer..a, il link era troppo grosso, io cercavo le scritte in piccolo 😀 😀 😀

        A questo punto, viste le feature, tanto vale considerarlo di fascia bassa e prendere (se serve) la versione da 2GB internazionale che per 120 euro vale comunque la spesa. Da usare come muletto o per anziani che non ci vedono bene e hanno bisogno di display grandi ma senza altre pretese.

        Se si vuole qualcosina in più meglio il redmi note 4X come giustamente fatto notare dal recensore.

        • sentirria

          Assolutamente d’accordo….quoto in pieno