Xiaomi Redmi Note 4 installazione Play Store italiano

10

Il nuovissimo dispositivo Redmi Note 4 della casa asiatica Xiaomi
non differisce molto dal suo fratello presentato un mese prima ed esattamente il Redmi Pro.
Ad un occhio meno attento potrebbero apparire quasi identici e direi che Xiaomi ce la sta mettendo
proprio tutta per farci fare confusione 🙂
ma guardandolo attentamente le prime differenze emergono immediatamente
come il sensore biometrico posto sul retro, la mancanza della doppia fotocamera
e della porta usb type C che invece troviamo sul Pro.
Ora vedremo tutte le caratteristiche tecniche del Redmi Note arrivato velocemente
alla quarta generazione.

—>Per scoprire il prezzo dell’ultimo nato della serie REDMI clicca QUI<—

Caratteristiche tecniche Xiaomi Redmi Note 4 :

RETI Tecnologia GSM / CDMA / HSPA / EVDO / LTE
2G GSM 900 / 1800 / 1900 – SIM 1 e SIM 2
CDMA 800 / 1900
3G HSDPA 850 / 900 / 1900 / 2100
CDMA2000 1xEV-DO e TD-SCDMA
4G LTE band 1(2100), 3(1800), 5(850), 7(2600), 8(900), 38(2600), 39(1900), 40(2300), 41(2500)
Velocità dati HSPA, LTE
GPRS Si
EDGE Si

 

Corpo in
alluminio
Dimensioni 151 x 76 x 8.4 mm
Peso 175 g
SIM Dual SIM: Micro-SIM e Nano-SIM o SDcard
dual stand-by

 

DISPLAY Tipo IPS LCD capacitive 16 milioni di colori
Dimensioni 5.5 pollici (72.7% schermo-dimensioni)
Risoluzione 1080 x 1920 pixels (401 pixel per pollice)
Multitouch Si
Versione MIUI MIUI 8.0

 

PIATTAFORMA OS Android OS, v6.0 (Marshmallow)
Chipset Mediatek MT6797 Helio X20
CPU Deca-core 2.1 GHz
GPU Mali-T880 MP4

 

MEMORIA Memory Card microSD, superiore a 256 GB su slot SIM 2
Memoria Interna 16 GB, 2 GB RAM – Standard edition
64 GB, 3 GB RAM – High edition

 

CAMERA Primaria 13 MP, f/2.0, phase detection e autofocus, dual-LED dual tono flash
Caratteristiche Geo-tagging, touch focus, riconoscimento viso/sorriso,
HDR, panorama
Video [email protected], [email protected]
Secondaria 5 MP, f/2.0, 1080p

 

ALTRO WLAN Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, WiFi Direct, hotspot
Bluetooth v4.2
GPS Si con A-GPS, GLONASS e BDS
Porta Infrarossi Si
Radio FM SI
USB micro USB v2.0, USB OTG

 

ALTRO Sensori Impronte digitali, accelerometro, giroscopio,
prossimità e bussola
Messaggi SMS, MMS, Email, Push Mail, IM
Browser HTML5
Java No
– Ricarica Rapida
– XviD/MP4/H.265 player
– MP3/WAV/eAAC+/Flac player
– Photo/video editor
– Document viewer

 

BATTERIA Non removibile agli Ioni di Litio da 4100 mAh

 

COLORAZIONI Silver, Gray, Gold

 

Ora che conosciamo Redmi Note 4 nel dettaglio vediamo come poter installare il Play store in Italiano.
Sicuramente non tarderà ad uscire una Global Developer con già la lingua Italiana e le Gapps preinstallate come è successo per gli altri modelli ma ad oggi non abbiamo ancora a disposizione questo firmware.
Possiamo comunque utilizzare il nuovo Redmi Note 4 con il play store e tutte le app da esso scaricato in Italiano,seguendo questa semplice guida che abbiamo realizzato.

Installazione Play Store di Google su Redmi Note 4:

1. Abilitiamo nei Settings>Additional settings>Privacy il toggle che ci permetterà di installare le applicazioni sconosciute denominato “Unknown sources”
Screenshot_2016-03-10-01-34-34_com.android.settings

2. Scarichiamo l’archivio Xiaomi_Gapps.zip estraiamolo e copiamo l’intera cartella Xiaomi_Gapps nella memoria interna del telefono
xiaomi_gapps_copy_in_memory

3
.  Attraverso l’App Integrata “Explorer” del nostro Xiaomi cerchiamo la cartella Xiaomi_Gapps appena copiata e installiamo uno alla volta i 5 files .apk all’interno, semplicemente tappandoci sopra e
a fine installazione uscire.
photo_2016-03-09_19-53-00Xiami_gappsxiaomi gapps_memory
4. Finita l’installazione dei 5 files riavviare lo smartphone e fare il login al Play Store
(che sarà in lingua inglese) con le proprie credenziali.
Dare OK a tutte le autorizzazioni dei pop-up che appariranno!

 

Installazione Locale More Pro su Xiaomi Redmi Note 4:

1. Abilitiamo nei Settings>Additional settings>Privacy il toggle che ci permetterà di installare le applicazioni sconosciute denominato “Unknown sources”
Screenshot_2016-03-10-01-34-34_com.android.settings
2
. Tappiamo ripetutamente su Miui Version finché non ci apparirà il pop-up “You are now a Developer”
photo_2016-03-09_20-11-03

3. Nel nuovo menù che apparirà nei Settings>Additional Settings>Developer options abilitiamo il toggle
“USB debugging”
photo_2016-03-09_20-11-18
4
. Scarichiamo l’archivio Locale
ed estraiamolo nel PC
apriamo la cartella Locale More Pro e copiamo il file
Locale More Pro.apk nella memoria del telefono
locale_more_Pro
5. Attraverso l’App Integrata “Explorer” del nostro Xiaomi cerchiamo il file appena copiato e installiamolo semplicemente tappandoci sopra
photo_2016-03-09_19-53-00Screenshot_2016-03-10-02-21-06_com.android.fileexplorer

Abilitare permessi a Locale More Pro su Xiaomi Redmi Note 4:

1.Eventuali Antivirus e Firewall devono essere disattivati

2.Installiamo correttamente i Driver ADB nel PC
lo smartphone deve essere collegato al
computer e  il display acceso e non in stand-by
x620_adb_driver_ok

3.Apriamo la cartella LocaleMorePro_ADB
colleghiamo lo smartphone via USB
e clicchiamo sul file Run.bat
se fosse la prima volta che colleghiamo il telefono al PC via ADB,
teniamo acceso il display dello smartphone
e diamo OK al pop-up che apparirà a schermo
Locale_adbADB_popup_permission
4. Il tool riconoscerà il nostro dispositivo quindi premiamo qualsiasi tasto della tastiera del PC e ci apparirà la scritta “Grant permission successfully” ad indicarci che la procedura è andata a buon fine, premere ancora un tasto della tastiera per uscire dal tool e staccare lo smartphone dal cavo USB.
localemorepro_device_attachedgrant_permission_successfully
5. Rechiamoci nell’app Locale More Pro precedentemente installata nello smartphone cerchiamo la lingua Italiana e settiamola semplicemente selezionandola.
Ora sia il Play Store sia qualsiasi App che andremo a scaricare saranno in lingua Italiana
Localemorepro_finishScreenshot_2016-03-10-01-53-57_com.android.vending Screenshot_2016-03-10-01-54-10_com.android.vending

—>Per scoprire il prezzo del nuovissimo REDMI NOTE clicca QUI<—

 


ENJOY 

 

 

Share.

About Author

Technology addicted