Xiaomi Mi6 vs OnePlus 3T: il confronto

0

Nel dicembre dello scorso anno, OnePlus ha lanciato una nuova variante del OnePlus 3: OnePlus 3T. L’attuale – ancora per poco – smartphone di punta del produttore cinese offre un’eccellente qualità costruttiva, un design gradevole e specifiche tecniche da fascia alta.

LInk all’acquisto di OnePlus 3T su Grossoshop.net

Xiaomi Mi6 è stato presentato lo scorso 19 aprile 2017. Il nuovo top gamma dell’azienda si caratterizza per la presenza di una doppia fotocamera posteriore, un chipset Snapdragon 835, 6 GB di RAM ed un prezzo di 2.499 yuan (circa 338 euro al cambio).

Link all’acquisto di Xiaomi Mi6 su Grossoshop.net

Dunque, quale smartphone acquistare? Abbiamo realizzato un confronto tra Xiaomi Mi6 al OnePlus 3T, nel quale spiegheremo le principali differenze tra i due dispositivi, in modo da aiutarvi a scegliere quello che più si confà alle vostre esigenze.

Xiaomi Mi6 vs OnePlus 3T: display

Xiaomi Mi6 ha uno schermo curvo 2.5D da 5,15 pollici Full HD. OnePlus 3T sfoggia invece uno schermo da 5.5 pollici con la tecnologia Optic AMOLED, come il suo predecessore, il OnePlus 3. Il display è protetto da un vetro Corning Gorilla Glass 4.

Xiaomi Mi 6 vs OnePlus 3T: design

In termini di design, Xiaomi Mi6 è simile al suo predecessore, Mi5. Troviamo dunque un vetro curvo sul retro ed un frame in acciaio inossidabile, il quale dona un grande senso di robustezza al device.

Xiaomi Mi6 misura 145.17 x 70.49 x 7,45 millimetri e pesa 168 grammi. Il modello in ceramica arriva a 182 grammi. Inoltre, lo smartphone è resistenza agli schizzi d’acqua, ma non è impermeabile. Il suo scanner di impronte digitali è posto sotto il vetro, incastonato nel tasto home frontale.

OnePlus 3T è realizzato in alluminio, ed offre una qualità costruttiva eccellente. Misura 152,7 x 74,7 x 7,35 millimetri e pesa circa 158 grammi. Diversamente da Mi6, lo smartphone non è certificato per resistere ad acqua e polvere.

 

Xiaomi Mi 6 vs OnePlus 3T: hardware e utilizzo quotidiano

Le specifiche tecniche di Xiaomi Mi6 sono davvero impressionanti. Sotto il cofano, trova posto un chipset Snapdragon 835, realizzato con un’architettura a 10nm. Il chip è inoltre coadiuvato da una GPU Adreno 540 e 6GB di memoria RAM. Il comaprto hardware di OnePlus 3T non sfigura: Snapdragon 821 e 6GB RAM.

 

Nell’utilizzo di tutti i giorni, OnePlus 3T si comporta meglio. Più veloce, fluido e affidabile. Xiaomi Mi6 soffre ancora di qualche incertezza lato software.

Xiaomi Mi 6 vs OnePlus 3T: comparto fotografico

Xiaomi Mi6 ospita una fotocamera posteriore da 12 megapixel, con una lente wide f/1.8 da 27mm e una lente tele f/2.6 da 52mm. La configurazione è simile a quella di iPhone 7 Plus con zoom ottico 2x, stabilizzatore d’immagine, ed l’effetto bokeh in portrait mode. Sul fronte, lo smartphone dispone di un sensore da 7 megapixel.

Rispetto a Mi6, la fotocamera di OnePlus 3T si caratterizza per un singolo sensore da 16 megapixel con stabilizzatore d’immagine ottica ed elettronica (OIS). Lo smartphone è dotato poi di un sensore frontale da 16 megapixel.

Gli smartphone scattano eccellenti foto, ma sentiamo di promuovere OnePlus 3T. Il flagship killer 2016 realizza scatti sensibilmente superiori rispetto a Xiaomi Mi6, catturando più dettagli e restituendo colori più vicini alla realtà.

Xiaomi Mi 6 vs OnePlus 3T: batteria, storage interno e jack per cuffie

Xiaomi Mi6 integra una batteria da 3,350mAh, la quale garantisce un giorno intero di utilizzo. Il dispositivo supporta inoltre la tecnologia di ricarica rapida Quick Charge 3.0 di Qualcomm. OnePlus 3T, d’altra parte, racchiude una batteria 3400mAh con tecnologia di ricarica rapida proprietaria Dash Charge . Entrambi gli smartphone dispongono di batterie non rimovibili.

In termini di memoria interna, Xiaomi Mi6 è disponibile in due varianti: 64GB o 128GB. Anche OnePlus 3T è disponibile i due varianti, da 64GB e 128GB. La differenza più grande tra i due dispositivi è la presenza del jack per le cuffie. OnePlus 3T supporta un jack cuffie da 3,5 mm, mentre, Xiaomi Mi6 manca dell’ingresso per il jack da 3,5mm. Logicamente Xiaomi vuole seguire una tendenza, ma se si guardano le ultime ammiraglie di Samsung o LG, la società cinese dovrebbe essere più cauta nel prendere queste decisioni. In ogni caso, la qualità del suono tramite la porta USB-C – utilizzando l’adattatore in dotazione – è superba.

Xiaomi Mi 6 vs OnePlus 3T: Software

Probabilmente la maggior differenza tra i due device: Oxygen vs MIUI, Android puro vs personalizzazione estrema. La UI di OnePlus 3T è praticamente “stock”, con una serie di personalizzazioni che la rendono molto interessante. Troviamo infatti la possibilità cambiare le icone, gesture a schermo spento (accedere rapidamente alla fotocamera, attivare la torcia e controllare il player musicale) e Shelf, una sezione dove è possibile visualizzare meteo, widget, memo e app più utilizzate.

Xiaomi Mi6 è basato su Android 7.1.1 Nougat con interfaccia utente proprietaria MIUI 8. Come al solito, ci sono molte opzioni di personalizzazione. Solo per citarne alcune, è possibile regolare le impostazioni rapide, scegliere tra una varietà pressoché illimitata di temi o sfondi, personalizzare i pulsanti capacitivi, gesture e così via. Non mancano le impostazioni relative a Second Space e Dual App.

Xiaomi Mi 6 vs OnePlus 3T: conclusioni

Due ottimi smartphone. Xiaomi Mi6 è uno degli smartphone più potenti sul mercato, ma soffre di alcune incertezze legate ad un software ancora troppo acerbo. Probabilmente, con MIUI 9 sarà tutto un’altro smartphone. OnePlus 3T è uno smartphone equilibrato. Non eccelle in nulla, ma si comporta egregiamente in tutti i reparti.

Quale scegliere? Attualmente, OnePlus 3T, disponibile sul nostro sito Grossoshop.net con spedizione da Europa.

Per maggiori informazioni, vi consigliamo di leggere le recensioni complete dei due device:

Share.

About Author