Xiaomi Mi5 Recensione

12

Eccoci, finalmente possiamo fare LA RECENSIONE, la recensione di un prodotto fra i più attesi al mondo e che ci ha messo veramente tantissimo tempo per farsi vedere e toccare. Xiaomi Mi5 è l’ultimo Top di gamma della “Apple Cinese” Xiaomi, un telefono davvero al Top sotto tantissimi punti di vista ed anche se vogliamo un nuovo inizio per Xiaomi che da tantissimo tempo non era sulla scena mondiale con un vero Top di gamma, l’ultimo in ordine di tempo è stato lo Xiaomi Mi Note( e variante Pro) e prima ancora il mitico Mi4.

Xiaomi Mi5 RecensioneXiaomi Mi5 è stato presentato al Mobile World Congress 2016 a Barcellona, una grossa novità per Xiaomi che ha iniziato ad uscire in maniera “timida” per ora dal suolo Cinese per espandere il suo dominio anche nel resto del mondo, sarà pronta? Scopriamolo insieme partendo dalla scheda tecnica completa di Xiaomi Mi5.

Scheda Tecnica Xiaomi Mi5

Xiaomi Mi51456312807-2455079-272x360x381x386x46x22-2016224163426612 Prezzo Standard Edition 390€High Edition 435€
Dimensioni 144.6 x 69.2 x 7.3 mm
Peso 139 grammi
SIM Dual SIM
DISPLAY Tipo IPS LCD
Dimensioni 5.18 Pollici
Risoluzione 1920 x 1080 Full HD
Multitouch Si
Protezione Corning Gorilla Glass 4
Piattaforma OS Android OS 6.0 (MarshMallow) Con MIUI
Chipset Snapdragon 820
CPU Quad-Core Kryo a 1.8 GHz
GPU Adreno 530
Memoria Espansione Micro SD
Interna 32/64/128 GB
3/4 GB Ram
Fotocamera Principale 16 MP, f/2.0 , dual-LED flash
Caratteristiche geo-tagging, touch focus, face/smile detection, panorama, HDR
Video [email protected], [email protected], [email protected]
Camera Frontale 4 MP, 1080p
Connettività Wi-Fi Wi-Fi 802.11 a/b/g/n, dual-band, DLNA, WiFi Direct, hotspot
Bluetooth v4.2, A2DP, EDR, LE
GPS Si, with A-GPS, GLONASS, BDS
NFC  Si
Radio FM radio
USB microUSB v2.0, USBOTG
Sensori  Infrarosso, impronte digitali
Batteria 3000 mAh

 

Unboxing

Lo abbiamo visto in un articolo dedicato ma lo analizzeremo velocemente anche ora, Xiaomi Mi5 come altri prodotti recenti di Xiaomi cambia radicalmente packaging, se prima Xiaomi era il ritratto della sobrietà con scatole fatte con cartone semplice o al massimo monocromatiche con i prodotti 2016 ha deciso di alzare il livello mettendo un estetica leggermente più ricercata nei box di vendita!

Costruzione e Materiali

Iniziamo subito al meglio, Xiaomi Mi5 è finalmente un top di gamma “compatto”, dimentichiamoci i 5.5/5.7/6 pollici che abbiamo provato negli ultimi mesi da altre case e godiamoci finalmente un telefono che sta perfettamente in una sola mano.

Xiaomi Mi5 RecensioneFatta la dovuta premessa sulle dimensioni molto contenute di Xiaomi Mi5 parliamo subito di materiali, come da tradizione Xiaomi non possiamo lamentarci, troviamo infatti un doppio vetro frontale e posteriore uniti insieme da un frame metallico, parliamo di un Top di gamma e non abbiamo nessun dubbio a riguardo, telefoni costruiti così bene ti danno immediatamente l’impressione di avere fra le mani qualcosa al Top, visto che la nostra versione è quella “normale” non osiamo immaginare la versione Nera in vetro-ceramica cosa può essere.

Xiaomi Mi5 RecensioneXiaomi Mi5 non è solo ottimi materiali e ottima costruzione ma è leggerezza, non per nulla uno degli sfondi della presentazione è una piuma, ed ergonomia, il retro bombato ai lati come quello che abbiamo visto su Xiaomi Mi Note aiuta tantissimo la presa nonostante il retro leggermente scivoloso a causa del vetro, compensa tutto il frame laterale leggermente ruvido.

Xiaomi Mi5 RecensioneEsteticamente nulla da dire, Xiaomi Mi5 è semplicemente bello e segna un bel passo in avanti a livello puramente di design rispetto ai “vecchi” Xiaomi Mi4 e Mi Note, il frontale accoglie il display da 5.18″ Full HD, tutto i vari sensori e la vera novità di Mi5, questo telefono è il primo Xiaomi con un tasto fisico e che comprende anche un sensore biometrico che definire veloce è dire poco.

photo_2016-03-12_17-01-35.jpg_0,07_jpg.jpg_0,07_jpgMolto sobrio il retro, tutto vetro bombato e la sola fotocamera nella parte alta accompagnati dall’immancabile logo “Mi” di Xiaomi.

Dotazione Hardware

C’è un motivo se Xiaomi ha tardato tanto a far uscire il suo Top di gamma Xiaomi Mi5, lasciando de facto il 2015 coperto dal solo Mi Note e dalle innumerevoli varianti di Mi4, e riguarda il processore, non staremo qui a ripetere le “colpe” dello Snapdragon 810 avendone parlato in un articolo dedicato.

Xiaomi Mi5 RecensioneCon un processore di Qualcomm finalmente all’altezza della concorrenza Xiaomi non ci ha messo moltissimo tempo per sfornare uno dei primi telefoni al mondo dotati di Snapdragon 820, non contenta ha creato ben 3 varianti di Mi5, quella che stiamo analizzando noi per sfortuna nostra ha la versione leggermente castrata dello Snapdragon 820 con un clock minore a quello stock, ma tanto ci basta per godere di prestazioni da paura.

Xiaomi Mi5 Recensione

Leggi anche Snapdragon 820 Vs Snapdragon 810

Non basta però un processore per fare un Top di gamma, per questo Xiaomi ha dotato Mi5 di 3 o 4 GB di memoria RAM e fino a 128 GB di memoria di massa a seconda della versione. Il resto della dotazione comprende un display da 5.18″ a risoluzione Full HD(brava Xiaomi) una fotocamera posteriore Sony da 16 Megapixel con stabilizzatore a 4 assi, una fotocamera frontale da 4 Megapixel(o forse meglio dire UltraPixel?), una batteria da 3000 mAh ed un sensore di impronte digitali.

Display

Xiaomi e display è un connubio che da sicurezza solo a parlarne e vi annunciamo da subito che con Mi5 non ha tradito le nostre aspettative. Non aspettatevi tecnologie aliene come IGZO o LTPS perchè siamo di fronte ad un “comune” display LCD IPS ma con alcuni accorgimenti che lo rendono uno dei migliori display con questa tecnologia visti fino ad oggi.

Xiaomi Mi5 Recensione
Si parte dalla retroilluminazione, il display di Mi5 usa infatti più led del comune, 16 contro i 12 che utilizzano la maggior parte dei competitor, e questo si traduce in un contrasto decisamente superiore e ad una luminosità davvero altissima, e proprio sulla luminosità arriva la seconda “novità” che viene chiamata Sunlight Display che “spara” al massimo la luce dei 16 LED sotto la luce del sole rendendo Xiaomi Mi5 un ottimo compagno in ogni occasione.

Xiaomi Mi5 Recensione
Ottima la riproduzione dei colori ed il livello del nero, gli angoli di visione sono talmente ampi che sembra di essere davanti ad un altro tipo di tecnologia, chiude il cerchio “l’estetica” della MIUI che si sposa molto bene con questo display.

Prestazioni e Benchmark

Abbiamo già analizzato le prestazioni dello Snapdragon 820 nell’articolo dedicato al Versus con il vecchio Snapdragon 810 e vedremo ora “cosa” è lo Snapdragon 820.

photo_2016-03-08_12-15-42.jpg_0,08_jpgL’ultimo nato in casa Qualcomm in campo Top di gamma è un processore molto diverso dal solito, un approccio più simile a quello di Apple che predilige le prestazioni Single-Core assolute rispetto al Multi-Core spinto, se Qualcomm ha fatto una scelta giusta o sbagliata lo lasciamo a voi che leggete, per noi non fa molta differenza il “come” quanto il “cosa” e vi possiamo assicurare che le prestazioni di Xiaomi Mi5 ed il suo Snapdragon 820 se pur con un clock minore sono assolute. Il processore big.LITTLE 2+2 riesce sempre a rendere il telefono reattivo in tutte le circostanze, siamo ai livelli del Huawei Mate 8 come reattività generale del sistema e lo superiamo abbondantemente quando parliamo invece di GPU.

image
La Adreno 530 spinge veramente tantissimo e la scelta di Xiaomi di tenere uno schermo “solo” Full HD invece di salire ad un possibile QHD o addirittura 4K è una scelta azzeccatissima visto che permette alla GPU di essere fino sovrabbondante, tradotto in soldoni le prestazioni 3D non mancano e non mancheranno davvero mai, e per mai intendiamo proprio mai mai mai.

photo_2016-03-12_15-57-24.jpg_0,07_jpg.jpg_0,07_jpgSe vi state chiedendo se Xiaomi Mi5 con il suo Snapdragon 820 scalda, dimenticatevi la domanda senza senso, Xiaomi mi5 è uno dei telefoni più freddi degli ultimi anni, a parte una volta subito dopo un aggiornamento settimanale(e questo può essere normalissimo) non lo abbiamo mai visto superare i 32 gradi.

Xiaomi Mi5 RecensionePer gli amanti dei benchmark vi lasciamo con i punteggi dei nostri test preferiti di seguito, fino ad oggi Xiaomi Mi5 è stato il secondo telefono più potente mai provato, superato solo dal Samsung Galaxy S7 Edge ma non vediamo l’ora di provare uno Snapdragon 820 “sbloccato” per capire bene di cosa è capace questo misero quad-core.

  • AnTuTu Benchmark : 110068
  • Geekbench Single-Core : 1937
  • Geekbench Multi-Core : 4682
  • Basemark OS : 2107
  • 3DMark 3.1 : 2092

Software e UI

MIUI , la personalizzazione Android che ha reso famosa Xiaomi, in versione 7, non tanto diversa dalla MIUI V6 porta con se qualche miglioria e l’ultima distribuzione di Android 6.0 Marshmallow.MIUIIUUI (1)

A tutto questo va aggiunto un generale rinnovamento e miglioramento dell’interfaccia grafica che si scrolla di dosso la fama di “clone di iOS” sempre di più.

Tornando alla recensione non abbiamo poi molto da dire, la MIUI è famosissima ormai e supportata da circa un centinaio di dispositivi diversi anche non Xiaomi. MIUI V7 su Xiaomi Mi5 è semplicemente una scheggia, merito sia dell’ottimizzazione Xiaomi che dell’hardware bello potente, in 5 giorni di utilizzo come telefono principale è successo solo un crash di un applicazione dopo un aggiornamento della stessa e mai, ripetiamo mai, un singolo lag anche durante operazioni pesanti come il passaggio fra varie applicazioni diverse in poco tempo.
photo_2015-09-19_14-16-04 photo_2015-09-19_14-16-07 photo_2015-09-19_14-16-10
Acquistando uno Xiaomi Mi5 non avrete quindi fra le mani il miglior hardware della categoria ad un prezzo “ridicolo” ma avrete anche un software completissimo, piaccia o non piaccia la MIUI è davvero completa sotto tutti i punti di vista, ottima l’integrazione delle funzioni di Marshmallow con l’eleganza tipica MIUI, gli affinamenti grafici fanno il loro dovere e amalgamano bene tutti i pezzettini.
photo_2015-09-19_14-16-20 photo_2015-09-19_14-16-23 photo_2015-09-19_14-15-31
A Xiaomi va il merito di non essersi “piegata” agli standard del Material Design di Google rimanendo comunque coerente con le versioni precedenti della MIUI anche con questa V7, se usate Xiaomi da tempo vi sentirete “a casa”.

Xiaomi Mi5 RecensioneL’integrazione con il sensore di impronte digitali è perfetta, oltre a poter sbloccare il nostro Xiaomi Mi5 le API native di Android 6.0 lo rendono compatibile con qualsiasi applicazione supporti il sensore biometrico, ci viene in mente ad esempio PayPal che con l’ultimo update permette di fare il login con la propria impronta. Nulla da dire sulla qualità e sulla velocità di questo sensore, non farete infatti in tempo ad appoggiare il dito che l’impronta verrà riconosciuta anche se sudata, bagnata o leggermente sporca.

Multimedia e Fotocamera

Durante la presentazione Xiaomi ha posto moltissima enfasi alla fotocamera di Xiaomi Mi5, una fotocamera studiata nei minimi dettagli e dotata di un sensore da ben 16 Megapixel, ma cosa ha di particolare questa fotocamera?

Xiaomi Mi5 RecensioneInnanzi tutto il sensore è prodotto da Sony, IMX298 è un nuovissimo sensore a 16 Megapixel dotato di autofocus ibrido a ricerca di fase ed accompagnato da uno stabilizzatore ottico a 4 assi dove fino ad oggi al massimo si erano visti da 3 assi, vedremo dopo insieme come si traduce tutto questo in campo “pratico”.

Xiaomi Mi5 recensione Xiaomi Mi5 recensione
Davvero ottima la velocità di scatto, Xiaomi promette uno scatto istantaneo ed ha pienamente ragione, fra messa a fuoco passa meno di mezzo secondo e gli scatti sono molto buoni in qualsiasi situazione. Non mancano alcuni filtri in tempo reale ed alcune funzioni come il Time-Lapse, la modalità “bellezza” , Fish Eye, Panorama ed HDR.

Basterà un semplice swipe verso l’alto per attivare la camera frontale, una camera che potremmo definire UltraPixel vista la grandezza di 2 µm dei singoli pixel, i 4 Megapixel sono abbondanti e permettono di scattare ottimi “Selfie” anche al buio.

Xiaomi Mi5

Galleria Fotografica Xiaomi Mi5

Solitamente nelle nostre recensioni parliamo prima di audio e poi di foto, questa volta faremo al contrario per un motivo particolare che scoprirete fra pochissimo.

photo_2015-09-19_14-16-12

Il lettore musicale di Xiaomi funziona molto bene, si integra perfettamente con UI e Lockscreen rendendo proprio un piacere ascoltare musica con lo smartphone , sia dalla cassa altoparlante che dalle cuffie, a filo o bluetooth. Cassa audio molto potente ma nonostante questo non gratta in praticamente nessuna situazione, una piacevolissima sorpresa, non parliamo poi dell’ascolto in cuffia, Xiaomi ha studiato vari settings in base alle cuffie usate per garantire il migliore ascolto possibile, la cosa bella è che i settings funzionano davvero e non sono solo meri orpelli grafici od effetti placebo.

photo_2015-09-19_14-16-15photo_2015-09-30_11-13-18

Parliamo proprio di audio in cuffia, ci siamo confrontati molto “in redazione” e siamo arrivati alla conclusione che Xiaomi Mi5 ha il miglior audio in cuffia mai provato su uno smartphone, davvero non c’è competizione con nient’altro, e possiamo vantarci di aver provato praticamente qualsiasi telefono negli ultimi 3 anni. L’ascolto in cuffia è semplicemente da pelle d’oca, sia che abbiate un auricolare scarso che con un auricolare più pregiato come le Xiaomi In-Ear Pro, davvero complimenti a Xiaomi.

Xiaomi Mi5 RecensioneFunzioni accessorie del lettore degne di nota sono la possibilità di modificare le info di un brano e poi trovare le copertine in automatico, per chi come noi è fanatico delle copertine è davvero un ottima aggiunta.

Ricezione e Parte Telefonica

Xiaomi si conferma una compagnia con esperienza sotto questo punto di vista, Xiaomi Mi5 si comporta bene, lo switch fra le reti è fulmineo e sinceramente non abbiamo molto da dire come prestazioni telefoniche, davvero un degno erede dell’ormai “storico” Xiaomi Mi4, audio in capsula forte e chiaro, molto pulito sia per quanto riguarda noi che l’interlocutore, non ci dilungheremo oltre, Xiaomi Mi5 funziona proprio bene come “telefono”.

photo_2016-03-12_17-01-20.jpg_0,04_jpg.jpg_0,04_jpgL’unica nota negativa l’abbiamo riscontrata in Wi-Fi, se infatti la ricezione del segnale Wireless è pressochè perfetta la velocità non è delle migliori, se caricate una pagina internet Mi5 attende quel secondino di troppo per decidersi a caricarla del tutto, per chi mastica un minimo di termini Internautici è come avere un ping altissimo, ma è davvero voler trovare il pelo nell’uovo.

Autonomia

Basteranno 3000 mAh ad alimentare questo splendido smartphone e tutto quello che si porta dentro?
Inizialmente eravamo rimasti davvero tanto delusi dall’autonomia di Xiaomi Mi5, non che fosse bassa in senso assoluto ma ricordandoci del “miracolo Mi4” ci aspettavamo decisamente di più.
Xiaomi molto probabilmente sapeva di questo consumo anomalo ed ha aggiornato Mi5 praticamente subito dopo l’uscita, il risultato è finalmente un telefono degno di essere l’erede di Xiaomi Mi4.

photo_2016-03-08_12-15-41Non abbiate paura di uscire con poca batteria, in qualsiasi situazione Xiaomi Mi5 vi porterà a sera, non siamo ai livelli di mostri sacri come Huawei Mate 8 o Meizu Pro 5, ma per uno smartphone da “soli” 5.2″ è davvero difficile chiedere tanto di più, non manca la carica rapida di Qualcomm che permette di ricaricare al volo il telefono e avere ore e ore di autonomia con pochi minuti attaccato al cavo.

Considerazioni finali

Siamo dunque arrivati alla fine di questa recensione, una scoperta del mondo Cinese con la sua punta di Diamante. Xiaomi Mi5 è uno smartphone senza sbavature, fa bene tutto quello che gli si chiede ed è dannatamente bello da vedere oltre che comodissimo da impugnare.

photo_2016-03-12_17-02-16.jpg_0,07_jpg.jpg_0,07_jpgXiaomi sa davvero fare i Top di gamma e lo ha dimostrato ancora una volta con il suo Mi5, erede della serie “MiX” e che incarna perfettamente la filosofia dell’azienda, dopo Xiaomi Mi4 e Mi Note eravamo davvero preoccupati che la Cinese avesse “perso la bussola”, Mi5 tardava ad arrivare e tutte le varie versioni di Mi4 non convincevano veramente come si aspetta da lei.

Xiaomi Mi5 si è fatto attendere a lungo, ma ha saputo immediatamente farsi perdonare grazie ad un mix perfetto di design e prestazioni, Brava Xiaomi!

Xiaomi Mi5

9.1 Bentornata Xiaomi!
  • Display 9
  • Ergonomia e Materiali 9.3
  • Audio 9.5
  • Ricezione 8.9
  • Performance 9.5
  • Autonomia 8.8
  • Multimedia e Fotocamera 9
  • Qualità prezzo 9
  • User Ratings (146 Votes) 5.6
Share.

About Author

  • nicola

    scusate ma la versione pro quando uscirà?

  • Giuseppe

    Su alcune fonti risulta che la radio fm non sia presente, avete avuto modo di fare una verifica?
    Grazie

  • Anna Carrara

    ATTENZIONE ATTENZIONE!!!

    SUPER MEGA OFFERTA!!!

    Ho lavorato giorni e giorni per potervi stupire al meglio e mantenere le mie promesse!!!

    Xiaomi Mi5 Black 32Gb: 349€
    Xiaomi Mi5 Black 64Gb: 429€
    Xiaomi Mi5 White 32Gb: 339€
    Xiaomi Mi5 White 64Gb: 419€

    Accessori in omaggio
    – Pellicola standard
    – Pellicola in vetro temperato
    – Bumper posteriore trasparente
    – Caricatore da auto
    – Adattatore Europeo

    Condizioni
    – Prodotto spedito con SF Express. Tracciabile
    – Consegna in 8/10 giorni lavorativi dalla data di spedizione
    – Nessun costo di dogana garantito
    – Garanzia 24 mesi
    – In caso di difetto entro 7 giorni (DOA), ritiro gratuito ed emissioni coupon pari all’importo speso. Senza costi per il cliente,
    – Reso possibile entro 14gg dalla data di consegna ed emissione di un coupon al netto delle spese di spedizione e ritiro (pari a 20€). In caso di difetti estetici del telefono, della confezione o accessori mancanti, verrà effettuata una svalutazione del valore del coupon.

    Codice sconto: MI5ITA32BLACK – Prodotto Mi5 black 32Gb: http://bit.ly/mi5black32gb-grossoshop
    Codice sconto: MI5ITA64BLACK – Prodotto Mi5 black 64Gb: http://bit.ly/mi5black64gb-grossoshop
    Codice sconto: MI5ITA32WHITE – Prodotto Mi5 white 32Gb: http://bit.ly/mi5white32gb-grossoshop
    Codice sconto: MI5ITA64WHITE – Prodotto Mi5 white 64Gb: http://bit.ly/mi5white64gb-grossoshop

  • Youngstown

    preso da voi, ha il play store già installato?

  • umb

    Ma non si può installare la lingua italiana?

  • Emil

    Siamo sicuri che sia il pannello che il retro siano in gorilla glass4, nel mio anche utilizzando quasi sempre la cover è riuscito a graffiarsi

    • Alvaro Molata

      Penso di si, comunque da quanto ho capito il gorilla glass 4 rispetto al 3 è più fino, resiste di più alle cadute e quindi al rompersi, ma allo stesso tempo è un po meno resistente ai graffi del 3. Io infatti il mio Mi5 lo tengo sempre nella cover in silicone, non mi fido di posarlo sul vetro, anche perchè scivola da solo che è un piacere, ora ho ordinato da Ultimate Shield una pellicola full body che ricopre tutto il telefono di dietro e nel frame in alluminio ma è quasi invisibile rispetto ad una cover trasparente in silicone

      • Emil

        fammi sapere com’è, per ora ho il vetro temperato fornito a coredo da grossoshop, ma si è già scollato e sbeccato in più punti, sto cercando anche io qualcosa per averlo un pò solido in mano e più protetto

  • Marco M

    Ciao, in questi giorni (ore…) sto decidendo fra questo e Mi5S, entrambi nella versione 64GB. Quasi tutte le recensioni che ho letto mi farebbero propendere per il Mi5, ma il Mi5S sta scendendo quasi allo stesso prezzo di questo. Qualche aiuto? 🙂

    • Bruno D’Artibale

      Ci sono almeno 60 euro di differenza 😛 Comunque anche io mi sto guardando intorno e il fatto che abbia il Cornilla Glass, il sensore di impronte che è più affidabile e il minore peso, oltre ovviamente alla differenza di prezzo, mi fanno propendere per il mi5. Se ti serve adesso io ti consiglio il mi 5 ( lo prendi a 273 spedito sullo shop e con il codice sconto GALEAZZI5).