Xiaomi Mi4c Recensione

27

La Cinese Xiaomi è molto legata al suo “vecchio” Top di gamma Xiaomi Mi4, annunciato ad Agosto 2014 e da subito un successo di vendite, talmente legata che nel corso di questi 12 mesi dalla sua uscita lo ha riproposto in 2 declinazioni per venire incontro a 2 mercati specifici, quello Indiano ed il proprio Interno Cinese. Xiaomi Mi4i è una variante venduta solo in India con a bordo un processore Qualcomm Snapdragon 615 Octa-core A53 a 64 bit e tutto il resto delle caratteristiche invariate rispetto al Mi4 originale. Xiaomi Mi4c è invece stato appena presentato e si è affacciato da ancora meno tempo sul mercato Cinese, essendo esclusiva(teorica) solo del paese d’origine di Xiaomi.

Leggi anche : Xiaomi Mi4 Vs Xiaomi Mi4c

Xiaomi Mi4c RecensioneXiaomi Mi4c potremmo definirlo la quintessenza di Xiaomi Mi4 visto che va a rinnovare e potenziare sotto il profilo tecnico un telefono ancora valido ma con tecnologie “vecchie” al suo interno.
Di seguito una scheda tecnica con le caratteristiche di Xiaomi Mi4c

Versione Prime 3/32 GB disponibile sul nostro store al prezzo di partenza di 267€ in colorazione Azzurro, Rosa, Giallo, Bianco

 
Xiaomi Mi4c
Sistema Operativo MIUI 7.0
Android 5.1
Processore Qualcomm Snapdragon 808 Esa-Core 1.8 GHz 64 bit
RAM 2/3 GB
Memoria 16/32 GB
Display LCD IPS 5 Pollici Full HD 1920 x 1080
Fotocamera principale 13 Mpx Autofocus Ibrido e Video Full HD
Fotocamera anteriore 5 Mpx e Video Full HD
Rete Cellulare GPRS, Edge, HSPDA, HSDPA,4G
Connessioni Wi-Fi a,b,g,n, ac
Bluetooth 4.1
GPS, Glonass
Porta Infrarossi
Usb Type-C
Batteria 3080mAh
Dimensioni 138.1 x 69.6 x 7.8 mm
Peso 132 grammi
Prezzo 16 GB 2 GB Ram 233€

Unboxing

Xiaomi Mi4c si presenta in una confezione Arancione con lo stretto necessario per utilizzare il telefono, troverete infatti al suo interno oltre a Xiaomi Mi4c, un caricatore da parete con ricarica veloce, un cavo dati Usb/Micro Usb Type-C, una spilletta per aprire il vano per la doppia Sim e un manuale di istruzioni.

Xiaomi Mi4c Recensione Xiaomi Mi4c Recensione Xiaomi Mi4c RecensioneXiaomi Mi4c Recensione

Costruzione e Materiali

Come da tradizione Xiaomi anche Mi4c è costruito interamente in materiali plastici, non fatevi però spaventare o attrarre dalla parola plastici, Xiaomi Mi4c infatti non ha un back cover removibile, questo si traduce nell’impossibilità di cambiare da soli la batteria ma al tempo stesso regala una solidità al telefono davvero eccezionale, se infatti con Xiaomi Redmi Note 2 avevamo lamentato qualche scricchiolio di troppo con Xiaomi Mi4c niente di tutto questo, il telefono è bello, compatto e solido, un piacere da toccare e da vedere.

Xiaomi Mi4c Recensione Xiaomi Mi4c Recensione
Come ergonomia Xiaomi Mi4c si distingue grazie al suo display da “soli” 5 pollici, è sempre più raro trovare un telefono potente in dimensioni compatte ma Xiaomi ha deciso di venire incontro a tutta quell’utenza che voleva un telefono che non partisse da display 5.5″, il risultato è un telefono che si usa perfettamente con una sola mano ma non rinuncia alla potenza.

Xiaomi Mi4c RecensioneXiaomi Mi4c Recensione
Sul fronte di Xiaomi Mi4c troviamo il display LCD IPS da 5″ Full HD 1920×1080 pixel, un display ottimo sotto tutti i punti di vista che tratteremo in seguito nel paragrafo apposito, nel retro del terminale trova posto la fotocamera da 13 Megapixel, non la solita 13 Megapixel trovata in altri terminali ma una nuova unità con alla base un sensore Sony IMX258, anche di questo ne parleremo dopo.
Lato connessioni abbiamo una delle novità maggiori di Xiaomi Mi4c, la presenza del connettore Micro USB Type-C, il nuovo standard già adottato da case come LeTV, e che in futuro diventerà probabilmente lo standard di tutti i dispositivi mobile e non solo.

Dotazione Hardware

In molti si chiedono se Xiaomi Mi4c valga la pena di essere comprato rispetto al già ottimo Xiaomi Mi4, la risposta è sicuramente positiva ed è da trovare principalmente nel Soc che si trova all’interno di Mi4c, il nuovo Qualcomm Snapdragon 808, in chip che si è visto davvero raramente in questo 2015, ad esempio il top di gamma LG G4 ed il Motorola X Style, ma che allo stesso tempo è in grado di offrire prestazioni quasi al top della categoria. Snapdragon 808 è un processore Esa-Core con istruzioni a 64 bit, capace di offrire prestazioni superiori a quelle dello Snapdragon 801 a bordo di Xiaomi Mi4.

Xiaomi Mi4c Recensione Xiaomi Mi4c Recensione
Il resto della dotazione comprende 2 o 3 Gigabyte di Ram accompagnati da 16 o 32 GB di memoria, la ram è legata a doppio filo alla memoria, non esiste infatti una versione di Xiaomi Mi4c con 2 GB di Ram e 32 GB di memoria o con 3 Gb di Ram e 16 di memoria, una fotocamera posteriore da 13 Megapixel Sony IMX258(o Samsung ISOCELL), un display da 5 Pollici Full HD LCD IPS, una batteria da 3080 mAh e tutte le connessioni ad oggi disponibili, GPS, Bluetooth, Sensore Infrarossi.

Display

Non abbiamo mai visto un dispositivo Xiaomi con un display che non fosse ottimo e Xiaomi Mi4c non interrompe questa tradizione, anzi la amplia grazie ad alcune scelte di Xiaomi per rendere il display di Mi4c un ottimo compagno di viaggio e di lavoro nella nostra vita di tutti i giorni. Il display è un pannello LCD IPS prodotto da 3 produttori, la Giapponese Sharp, la Taiwanese AUO e la Coreana LG, 3 top player del settore sinonimo di qualità, Xiaomi precisa che non ci saranno differenze sostanziali fra i pannelli e che non sono distinguibili in nessuna situazione, sapendo la cura che Xiaomi ha sempre riposto nei suoi display non abbiamo il minimo dubbio che possa essere davvero così.

xiaomi Mi4c RecensioneLa particolarità di Xiaomi Mi4c però è da ricercare nelle due funzioni Sunlight e Night Reading che impostano il display in maniera ottimale in ogni situazione di utilizzo, vi diciamo da subito che i due settaggi sopra citati funzionano e anche bene, il display di Xiaomi Mi4c si riesce davvero a leggere benissimo sotto il sole e anche usato di notte ad esempio nel letto al buio non vi darà minimamente fastidio.xiaomi Mi4c RecensionePer il resto il display è un pannello con risoluzione Full HD 1920×1080 pixel molto ben definito, complice anche la ridotta diagonale del display, e con una riproduzione dei colori ed un contrasto davvero buoni, Xiaomi Mi4c è piacevolissimo da usare nel suo complesso.

xiaomi Mi4c Recensione xiaomi Mi4c Recensione

Prestazioni e Benchmark

Come detto in precedenza Xiaomi Mi4c è accompagnato dal processore Qualcomm Snapdragon 808, un chip potente che non soffre degli stessi problemi del fratello maggiore Snapdragon 810, in configurazione Esa-Core 4+2, questo significa che a 4 Cortex A53 con una frequenza di clock di 1.44 GHz per le operazioni leggere sono affiancati 2 Cortex A57 clockati a 1.8 GHz e che vengono attivati per tutte quelle operazioni che necessitano di tanta potenza.

Xiaomi Mi4c Recensione
Come si comporta Xiaomi Mi4c nell’uso di tutti i giorni? Benissimo, il processore ha la potenza necessaria per fare tutto al meglio senza un minimo impuntamento e se siete amanti dei benchmark i numeri che state per vedere potrebbero solleticarvi il palato.

  • Antutu Benchmark : 55728
  • Geekbench Single-Core : 1061
  • Geekbench Multi-Core : 2847
  • Basemark OS II : 1100

Durante la nostra prova abbiamo constatato come Xiaomi Mi4c non scaldi affatto in nessun frangente, con una temperatura massima sulla superficie del telefono di soli 33 gradi, davvero non vi accorgerete mai se il telefono è sotto sforzo o meno, un plauso a Xiaomi per aver ottimizzato al meglio questo processore nel suo Mi4c.

Software e UI

MIUI , la personalizzazione Android che ha reso famosa Xiaomi, in versione 7, non tanto diversa dalla MIUI V6 porta con se qualche miglioria e l’ultima distribuzione di Android 5.1 Lollipop.MIUIIUUI (1)Xiaomi Mi4c è, insieme a Xiaomi Redmi Note 2, uno dei primi smartphone a portare in dote la nuova MIUI e prima di parlarvi del telefono vi lasciamo con la lista delle novità di questa MIUI V7

  • Introduzione di ottimizzazioni che garantiscono fino al 25% in più di durata della batteria
  • Nuovo scheduling della CPU, grazie al quale il sistema è più reattivo e veloce
  • Font più grandi e leggibili con addirittura il nuovo font ENORME
  • Quattro differenti temi, di cui uno specificatamente dedicato alle donne
  • Introduzione di MUSE, un pratico tool per creare temi senza alcuna conoscenza di programmazione
  • Nuovo sistema di riconoscimento facciale che ricerca nelle foto in galleria i volti
  • Possibilità di impostare un video come suoneria delle chiamate
  • Categoria “Animali” nella galleria, dove potremo mettere tutte le foto dei animali
  • Nuova modalità “bambino”, in modo da impostare limitazioni quando diamo il dispositivo ai nostri figli.

A tutto questo va aggiunto un generale rinnovamento e miglioramento dell’interfaccia grafica che si scrolla di dosso la fama di “clone di iOS” sempre di più.

Tornando alla recensione non abbiamo poi molto da dire, la MIUI è famosissima ormai e supportata da circa un centinaio di dispositivi diversi anche non Xiaomi. MIUI V7 su Xiaomi Mi4c è semplicemente una scheggia, merito sia dell’ottimizzazione Xiaomi che dell’hardware bello potente, in 9 giorni di utilizzo come telefono principale è successo solo un crash di un applicazione dopo un aggiornamento della stessa e mai, ripetiamo mai, un singolo lag anche durante operazioni pesanti come il passaggio fra varie applicazioni diverse in poco tempo.
photo_2015-09-19_14-16-04 photo_2015-09-19_14-16-07 photo_2015-09-19_14-16-10
Acquistando uno Xiaomi Mi4c non avrete quindi fra le mani il miglior hardware della categoria ma avrete anche un software completissimo, piaccia o non piaccia la MIUI è davvero completa sotto tutti i punti di vista, ottima l’integrazione delle funzioni di Lollipop con l’eleganza tipica MIUI, gli affinamenti grafici fanno il loro dovere e amalgamano bene tutti i pezzettini.
photo_2015-09-19_14-16-20 photo_2015-09-19_14-16-23 photo_2015-09-19_14-15-31
A Xiaomi va il merito di non essersi “piegata” agli standard del Material Design di Google rimanendo comunque coerente con le versioni precedenti della MIUI anche con questa V7, se usate Xiaomi da tempo vi sentirete “a casa”. Davvero interessante la funzione Edge Touch, impugnando il vostro telefono come vedete nell’immagine sottostante avrete a disposizione 2 funzioni, una sostituisce il tasto “Indietro” del dispositivo e l’altra permette di scattarvi Selfie in maniera agile, davvero un ottima aggiunta.Xiamo Mi4c Recensione

Multimedia e Fotocamera

Anche sotto questo aspetto Xiaomi non delude, tanta attenzione è stata posta sotto il profilo multimediale di Xiaomi Mi4c , davvero ottima la fruizione dei contenuti grazie ad un mix perfetto fra software a hardware.
photo_2015-09-19_14-16-12
Il lettore musicale di Xiaomi funziona molto bene, si integra perfettamente con UI e Lockscreen rendendo proprio un piacere ascoltare musica con lo smartphone , sia dalla cassa altoparlante che dalle cuffie, a filo o bluetooth. Cassa audio molto potente ma nonostante questo non gratta in praticamente nessuna situazione, una piacevolissima sorpresa rovinata solo dal cattivo posizionamento della stessa, mettendo il telefono col display rivolto in alto la cassa verrà “tappata molto facilmente”, non parliamo poi dell’ascolto in cuffia, Xiaomi ha studiato vari settings in base alle cuffie usate per garantire il migliore ascolto possibile, la cosa bella è che i settings funzionano davvero e non sono solo meri orpelli grafici od effetti placebo.photo_2015-09-19_14-16-15photo_2015-09-30_11-13-18
Funzioni accessorie del lettore degne di nota sono la possibilità di modificare le info di un brano e poi trovare le copertine in automatico, per chi come noi è fanatico delle copertine è davvero un ottima aggiunta.

Xiaomi Mi4c RecensioneXiaomi Mi4c RecensioneParliamo adesso della fotocamera,un nuovissimo modulo di cui nemmeno noi eravamo a conoscenza chiamato Sony IMX258, Xiaomi è stata a dir poco magistrale col suo Mi4c, il sensore infatti non è il classico 13 megapixel che vediamo in tanti altri dispositivi sul mercato ma integra al suo interno un autofocus ibrido a ricerca di fase che rende la messa a fuoco sul punta e scatta velocissima, basteranno solo 0.2 secondi per mettere a fuoco un soggetto. Le foto sono piacevolissime da fare ma ancora più piacevoli da vedere, per un dispositivo da 233€ come prezzo di partenza siamo rimasti semplicemente a bocca aperta, come sempre vi lasceremo una galleria per vedere coi vostri occhi di cosa è capace questa nuova 13 Megapixel.

Xiaomi Mi4c

Ricezione e Parte telefonica

Xiaomi si conferma una compagnia con esperienza sotto questo punto di vista, Xiaomi Mi4c si comporta bene, lo switch fra le reti è fulmineo e sinceramente non abbiamo molto da dire, con un prezzo di partenza di 233 euro sembra di avere in mano un telefono di fascia superiore come prestazioni telefoniche, davvero un degno erede dell’ormai “storico” Xiaomi Mi4, audio in capsula forte e chiaro, molto pulito sia per quanto riguarda noi che l’interlocutore, non ci dilungheremo oltre, Xiaomi Mi4c funziona proprio bene come “telefono”. Un pelo meno entusiasmante la ricezione Wi-Fi con qualche problema allontanandosi un poco dall’hotspot, problema sporadico che non capita troppo spesso comunque.

Autonomia

3080 mAh sono sufficienti per alimentare senza nessun problema e per lungo tempo uno Snapdragon 808 unito ad un display da 5 Pollici Full HD? La risposta è semplicemente SI, un si maiuscolo e in grassetto.

Xiaomi Mi4c arriva a sera senza nemmeno porsi il minimo problema, sia che siate utenti che giocano tanto col telefono, navigatori folli o dipendenti da Facebook, quei 3080 mAh basteranno sempre quindi ribadiamo il SI di prima, non siamo forse agli ottimi livelli di Xiaomi Mi Note con KitKat che raggiungeva livelli eccezionali, ma non siamo nemmeno così distanti.

photo_2015-09-30_11-14-43Se invece siete utenti “normali” che usate il telefono per funzioni miste, dimenticatevi pure il caricatore a casa se pensate di uscire fino a tardi, Xiaomi Mi4c arriva con un uso normale tranquillamente al secondo giorno di utilizzo, davvero complimenti Xiaomi.

Considerazioni Finali

Un anno è passato dall’uscita di Xiaomi Mi4, la casa Cinese ha deciso di onorare al meglio il suo Top di gamma 2014 con un aggiornamento consistente, processore, display, fotocamera e funzioni Edge Touch fanno davvero la differenza. Xiaomi Mi4c riesce ad essere un più che degno erede di Mi4, l’unica cosa a cui rinuncia è il metallo del frame, ma ad un prezzo di partenza di 233€ davvero ci sembra impossibile chiedere di più.

photo_2015-09-30_11-15-06Rimanete sintonizzati con noi perchè faremo anche un Versus vero e proprio fra Mi4 e Mi4c, la sfida in casa Xiaomi è appena cominciata.

Xiaomi Mi4c è disponibile nel nostro shop ad un prezzo di 233€ per la versione 2/16GB 

 

Xiaomi Mi4c

8.4 Dimenticatevi Mi4
  • Display 8
  • Costruzione/Design 8
  • Audio 8.5
  • Ricezione 8.3
  • Performance 8.5
  • Batteria 8.3
  • Multimedia 8.8
  • Qualità/Prezzo 9.2
  • User Ratings (144 Votes) 5.3
Share.

About Author