Xiaomi Mi A1 vs Xiaomi Mi 5X: quale scegliere?

0

Xiaomi Mi A1 o Xiaomi Mi 5X? Una domanda che, probabilmente, molti di voi si saranno posti! Oggi cercheremo di evidenziare quelle che sono le differenze principali tra i due device, aiutandovi a scegliere il prodotto adatto alle vostre esigenze.

Annunciato il 5 settembre, Xiaomi Mi A1 è uno smartphone middlerange “created by Xiaomi, powered by Google”. Ha uno schermo da 5,5 pollici 1080p, un corpo metallico ed una dual camera posteriore che comprende un teleobiettivo secondario per lo zoom 2x e scatti con profondità di campo.

Per ulteriori approfondimenti:

Xiaomi Mi A1 è sostanzialmente il gemello hardware di Mi 5X, ma destinato al mercato internazionale. Lo smartphone è caratterizzato dall’ottimo chipset il processore Qualcomm Snapdragon 625 – il migliore per equilibrio tra prestazioni e autonomia – 4GB di RAM e 64GB di memoria interna. Lo smartphone adotta una porta USB-C ed una batteria da 3080mAh.

Attenzione!

Pur essendo gemelli, solo Xiaomi Mi A1 è destinato al mercato internazionale, e come tale supporta molte più frequenze LTE, compresa la banda 20 ad 800Mhz. Di contro, Xiaomi Mi 5X supporta solo le frequenze LTE presenti in Cina.

La maggiore differenza tra i due device risiede nel software. Xiaomi Mi A1 è sì basato su Android, ma in versione stock. Manca dunque la MIUI, in quanto il device rientra nel programma Android One di Google.

Xiaomi Mi 5X, link all’acquisto su Grossoshop.net

Android One è un progetto lanciato da Google nel 2014, focalizzato sui mercati emergenti ed in via di sviluppo – vedi India, Pakistan, Bangladesh, Nepal, Indonesia, Filippine, Sri Lanka e Myanmar. I dispositivi Android One sono device di fascia bassa / media, e caratterizzati da Android stock; tali dispositivi ricevono dunque aggiornamenti software molto rapidamente. Tutti i partner si impegnano a fornire aggiornamenti per almeno 18 mesi dal lancio dello smartphone.

Vi consigliamo altresì di dare uno sguardo alla nostra guida per installare Android One su Xiaomi Mi 5X:

Android One su Xiaomi Mi 5X ? Si è possibile !

In tal senso, Xiaomi Mi A1 riceverà Android Oreo entro la fine dell’anno; inoltre, Xiaomi ha assicurato che sarà “uno dei primi” smartphone ad ottenere Android P nel 2018.

Lato prestazioni, entrambi i device si comportano in maniera egregia. Sebbene MIUI sia più personalizzabile e graziosa esteticamente, ho apprezzato maggiormente Android stock per velocità e reattività.

Xiaomi Mi A1 è significativamente più costoso rispetto al resto degli smartphone midrange del produttore cinese. In India, ad esempio, è venduto al prezzo di 14.999 rupie (circa 234 dollari al cambio) per la variante da 64 GB di storage con 4GB di RAM.

Il prezzo è comunque giustificato dalla eccellente costruzione, da caratteristiche hardware assolutamente di rilievo e dal software costantemente aggiornato. Xiaomi e Android One è sicuramente un binomio interessante, che farà molto parlare in futuro.

Perchè scegliere Xiaomi Mi A1 rispetto a Mi 5X?

Principalmente per il software, in quanto Xiaomi Mi 5X è uno smartphone per utenti consapevoli. Sì, perchè Mi 5X – al momento – non ha ricevuto la ROM Global con Italiano e servizi Google, il che lo rende inutilizzabile nel nostro Paese. Di contro, Xiaomi Mi A1 va ad eliminare l’unica criticità di Mi 5X, essendo pronto all’uso già out of the box.

Nota bene: Xiaomi Mi 5X ha già ricevuto la ROM Xiaomi.eu, ma sarà necessario procedere allo sblocco del bootloader e installare una custom recovery. La procedura potrebbe risultare difficile per gli utenti più inesperti, i quali – comunque – potranno usufruire della nostra guida.

Xiaomi Mi 5X Tiffany installazione rom Xiaomi.eu MIUI 9

Share.

About Author