Snapdragon 820 Vs Exynos 8890

0

Non è la prima volta che trattiamo di processori, abbiamo visto qualche giorno fa lo “scontro” generazionale fra Snapdragon 820 e Snapdragon 810 per capire se Qualcomm avesse capito la lezione e se il nuovo nato fosse in grado di competere con il resto del mercato senza fondersi.

Leggi anche : Snapdragon 810 Vs Snapdragon 820

I protagonisti di oggi sono leggermente diversi, da un lato del ring troviamo di nuovo lo Snapdragon 820 di Qualcomm e dall’altro l’Exynos 8890 di Samsung, uno scontro molto interessante visto che Samsung stessa utilizza entrambi i processori all’interno dei suoi Top di gamma 2016.

Sia Exynos 8890 che Snapdragon 820 sono molto importanti per le rispettive case, Samsung entra ufficialmente nel mondo delle architetture custom mentre Qualcomm ritorna in quel mondo, dopo la brutta esperienza Snapdragon 810, analizziamo insieme i due processori.

Exynos 8890 Snapdragon 820
CPU Octa-Core big.LITTLE
4 Cortex A53 @ 1.6 GHz
4 Mongoose  @ 2.3 GHz
Quad-Core big.LITTLE
2 Core Kryo @ 1.6 GHz
2 Core Kryo @ 2.2 GHz
GPU Mali-T880MP12 Adreno 530
Processo
produttivo
14 nm FinFet 14 nm FinFet
Produttore Samsung Samsung
DSP N.D. Hexagon 680
Supporto
memoria
Ufs 2.0
eMMC 5.1
Ufs 2.0
eMMC 5.1
RAM LPDDR4 @ 1600 MHz LPDDR4 @ 1866 MHz

 

Samsung ne viene da un anno che la vide regina delle prestazioni e della “tecnica”, Exynos 7420 ha fatto nel suo piccolo la storia come primo processore commerciale costruito con il processo produttivo FinFet a 14 nanometri, c’è da dire che Samsung “bara” e i suoi 14 nm sono più grossi di quelli di Intel ma all’atto pratico frega realmente poco, Exynos 7420 è una furia di processore e spinge da far paura ancora oggi, come si comporterà il suo successore?

Come piccola premessa nei confronti di Exynos 8890 possiamo dirvi che Samsung ha scelto un approccio “Intel Style” sul singolo Core, in pratica i core M1 possono andare in Turbo quando il carico diviso su 1 o 2 core, dei 4 disponibili, e salire di frequenza fino a 2.6 GHz, frequenza che torna “standard” quando il carico si divide su tutti e 4 i processori tornando a 2.3 GHz, detto questo vediamo all’atto pratico e con numeri alla mano come Exynos 8890 si comporti contro il nemico più agguerrito di tutti, Snapdragon 820!

Samsung Galaxy S7 Edge

xxl_2016-02-21 22.04.20-970-80

 

Xiaomi Mi5

photo_2016-03-08_12-15-41

 

Iniziamo subito con uno dei test più famosi e completi al mondo, AnTuTu Benchmark, un test che mette sotto stress tutte le parti di un Chipset, dalla CPU alla GPU alla Ram.

snapvsexy

Vediamo come le prestazioni di un Exynos 8890 a piena potenza sono ben ben superiori a quelle di uno Snapdragon 820 “castrato” nelle frequenze, passiamo ora a Geekbench che analizza solo la parte dedicata alle CPU lasciando perdere tutto il 3D/Grafica.

Se pensassimo ad uno Snapdragon 820 a piena potenza saremmo probabilmente di fronte ad un pareggio nelle prestazioni Single-Core mentre il divario in Multi-Core è praticamente incolmabile per limiti fisici della soluzione Qualcomm, Snapdragon 820 è “solo” Quad-Core e per quanto i Core Cortex A53 dell’Exynos non siano importantissimi in termini di prestazioni assolute dicono comunque la loro nei punteggi di questi benchmark.

Passiamo ora alle prestazioni 3D, purtroppo ancora una volta il test è falsato dallo Xiaomi Mi5, la versione normale non ha solo la CPU di Snapdragon 820 castrata ma anche la GPU Adreno 530 si ferma al clock di 510 MHz. In ogni caso quello che interessa a noi è la Mali-T880, una GPU che abbiamo già potuto apprezzare sul Kirin 950 di Huawei anche se solo in configurazione MP4, nel caso di Exynos 8890 abbiamo una Mali-T880MP12 e promette prestazioni da URLO.

Come vediamo dal grafico il dato più interessante riguarda il test 3DMark 3.1, se nel 3.0 Exynos 8890 è in pari(pochissimi punti sotto) a Snapdragon 820 nel test 3.1 lo supera abbondantemente, ed è una cosa positiva per Samsung che dimostra come la Adreno non è più qualcosa di “imprendibile” ed anzi, la Mali è pronta per il futuro.

Leggi anche : Xiaomi Mi5 Recensione

A differenza dell’articolo comparativo di Snapdragon 810 Vs Snapdragon 820 non faremo la prova a caldo, entrambi i dispositivi scaldano pochissimo e perdono meno dell’1% di prestazioni anche dopo essere arrivati a temperature importanti, non avrebbe quindi senso perdere tempo a trascrivere qualcosa che non fa notizia.

Leggi anche : Samsung Galaxy S7 Edge Recensione(su PianetaSmart.it)

Abbiamo comunque visto come Samsung abbia lavorato bene per avere prestazioni in linea e superiori alla concorrenza, i prossimi sconti vedranno protagonista Huawei con il suo Kirin 950, un processore che ha da dire la sua in mezzo a certi mostri sacri.

Share.

About Author