Snapdragon 820 su Xiaomi Mi5 quasi ai livelli di Apple A9

0

I processori con l’avanzare degli anni hanno avuto sempre un incremento di prestazioni. Negli ultimi tempi, queste, sono arrivate addirittura a superare le esigenze degli utenti, scatenando una vera e propria corsa alla potenza.
Sfido chiunque a notare la differenza tra i diversi processori attualmente sul mercato nelle operazioni quotidiane. L’esperienza finale, infatti, sarà molto simile su tutti i dispositivi, se non fosse per l’ottimizzazione software.
La potenza, quindi, in termini di usabilità, diciamo che si può verificare soltanto eseguendo i benchmark.

ImmagineUno tra i migliori e più potenti chipset sul mercato è sicuramente quello Apple, ovvero l’A9. Stiamo parlando di un processore dual-core a 64bit, il quale al momento è presente su iPhone 6s e iPad Pro (A9x). Dai benchmark effettuati possiamo vedere che il punteggio di un singolo core corrisponde a 2500 (ottenuto tramite Geekbench su iPhone 6s).

Nella giornata di ieri, tramite un leaker su Weibo, veniamo a conoscenza che il nuovo processore di Qualcomm, ovvero lo Snapdragon 820, ha realizzato un punteggio pari a 2300.

qualcomm-snapdragon-androidNon siamo a conoscenza di quale sia il dispositivo equipaggiato con questo chipset, sappiamo però che molto probabilmente, essendo uno dei primi che uscirà, è il nuovo flagship del colosso cinese, ovvero Xiaomi Mi5. Quest’ultimo è già stato immortalato in un benchmark con un punteggio di 2162.

Molto probabilmente Xiaomi starà dando gli ultimi ritocchi. Lo Snapdragon 820 sarà uno dei protagonisti del 2016, che dovrà vedersela con gli altri processori altrettanto potenti, quali l’HiSilicon Kirin 950 e il Samsung Exynos 8890.

Per ultieriori informazioni e conferme sulla potenza dello Snapdragon 820 non ci resta che aspettare i primi smartphone dotati di questo processore, che usciranno nella prima parte del 2016.

 

VIAVIA

Share.

About Author