Qualcomm chiede di vietare le vendite di iPhone negli Stati Uniti

0

Nell’ultima escalation della sua lotta legale con Apple, Qualcomm sta chiedendo al governo degli Stati Uniti di vietare la vendita di nuovi iPhone negli USA. Qualcomm afferma che Apple sta violando alcuni brevetti. Nella giornata di oggi è attesa altresì la richiesta dello stop alle importazioni che Qualcomm ha intenzione di inoltrare alla International Trade Commission, l’agenzia per la concorrenza americana.

“Qualcomm’s inventions are at the heart of every iPhone and extend well beyond modem technologies or cellular standards,” afferma Don Rosenberg, consulente generale di Qualcomm. Aggiunge: “Apple continues to use Qualcomm’s technology while refusing to pay for it.”

Apple sostiene che le royalities richieste da Qualcomm per l’utilizzo dei suoi brevetti siano “sproporzionatamente alte”, e che dunque il gigante americano abusi della sua posizione di leader del mercato. Qualcomm è infatti il principale fornitore di modem LTE. Apple non ha ancora rilasciato dichiarazioni in merito alla vicenda.

Share.

About Author