Oppo e Vivo sono al lavoro su nuovi smartphone borderless

0

Dopo la presentazione di Xiaomi Mi Mix, molti produttori cinesi di smartphone hanno dato il via alla realizzazione di dispositivi borderless. Tra questi, spiccano i nomi di Oppo e Vivo.

Xiaomi Mi Mix è stato dunque l’apripista di questa moda nel 2017, soprannominato l’anno degli smartphone senza cornici. Secondo quanto emerso in Cina, Oppo e Vivo sono al lavoro per risolvere un problema che affligge gli smartphone borderless, ossia la posizione dello scanner di impronte digitali. Xiaomi ha “risolto” il problema posizionando il lettore sul retro del proprio dispositivo. Oppo e Vivo potrebbero agire diversamente.

Le nuove ammiraglie dei due brand cinesi potrebbero vedere posizionato il lettore di impronte digitali all’interno del logo posto sul frontale. Le due società starebbero lavorando con Si Lin Microelectronics per l’implementazione dei sensori GSL625x.

Il sensore in questione è uno dei più piccoli scanner di impronte digitali sul mercato, con soli 6,8 millimetri x 2,4 millimetri e risoluzione di 508DPI. Dunque, abbastanza piccolo da essere posto sulla cornice inferiore di Galaxy S8.

Share.

About Author