OnePlus 5, la fotocamera analizzata da DxOMark: assegnato un punteggio di 87

0

Prima l’annuncio ufficiale del OnePlus 5, OnePlus aveva confermato che la società avrebbe lavorato con DxOLabs per migliorare l’esperienza fotografica sulla nuova generazione di flagship killer. DxOLabs ha analizzato a fondo la fotocamera di OnePlus 5, assegnandole un punteggio di 87 sulla nota piattaforma DxOMark.

Il sistema a doppia presente sul retro del device comprende un sensore da 16 megapixel af / 1.7 ed un sensore da 20 megapixel af / 2.6. Entrambi i sensori lavorano insieme per fornire uno zoom ottico 1,6x, che altro non è che uno zoom digitale senza perdita di dati. I sensori possono anche scattare immagini con effetto bokeh mettendo a fuoco il soggetto e sfocando lo sfondo.

Testando il sensore da 16 megapixel in modalità predefinita, OnePlus 5 è riuscito a totalizzare un punteggio DxOMark di 87. Un risultato notevole. Come si comportano gli smartphone rivali? Secondo DxOMark, OnePlus 5 è alla pari con Huawei P10, Moto Z Force Droid, Samsung Galaxy S6 Edge+, Sony Xperia Z5 e Xperia XZ. Gli smartphone che hanno segnato 88 punti DxOMark HTC 10, Samsung Galaxy S7 Edge / Galaxy S8 e Sony Xperia X Performance. Il Google Pixel ha segnato 89 punti mentre U11 di HTC guida la classifica con ben 90 punti DxOMark.

DxOLabs ha esaltato gli scatti realizzati da OnePlus 5, che può catturare immagini ricche di dettagli, con un’ottima stabilizzazione – nonostante la mancanza dell’OIS, NdR – ed un buon bilanciamento del bianco. Non manca qualche effetto ghosting all’aperto.

Quanto ai video, OnePlus 5 può registrare in 4K e 2K a 30 fps e in full HD a 60 fps e 30 fps. E’ possibile registrare video in HD a 30 fps e 120 fps. Buona la messa a fuoco automatica, sempre rapida, precisa e con una stabilizzazione efficace. Maggiori informazioni sul sito di DoXLabs.

Share.

About Author