Non ci sarà un nuovo OnePlus X, parola di Pete Lau

1

In occasione della presentazione di OnePlus 3, il CEO Pete Lau ha confermato che OnePlus X non avrà un successore diretto – al fine di rafforzare e concentrare tutte le risorse sul nuovo OnePlus 3.

Con i prossimi investimenti cercheremo di migliorare ulteriormente i servizi post vendita, offrire più prodotti dedicati agli smartphone attualmente presentati e soprattutto punteremo maggiormente sulla pubblicità e sul marketing, per riuscire a diffondere il nostro marchio.

La compagnia cinese ha dunque deciso impiegare tutte le risorse nel nuovo top gamma, lasciando perdere il mercato di fascia medio-bassa.

Potrebbe interessarti: OnePlus 3 è ufficiale: top gamma che non rinuncia a nulla!

Ciò non si tradurrà nell’interruzione dello sviluppo software di OnePlus X, ma semplicemente non verrà prodotto un successore – probabilmente a causa delle vendite non sufficienti registrate dall’azienda.

Senza rilasciare alcun dato di vendita, Lau ha precisato che in mercati come Europa, India e Stati Uniti OnePlus sia in forte crescita, risultando il marchio più scelto nella fascia appena superiore ai 300 euro. OnePlus rimarrà comunque cauta in Cina, limitandosi a migliorare i propri canali online, senza puntare ad aprire nessun negozio fisico.

Questo acquisirà un senso in un arco di tempo ventennale; alcuni produttori parlano male del modello online dicendo sia in fase di stallo, ma io la vedo come un’opportunità. Dobbiamo continuare su questa strada.

Grande novità poi l’abbandono del sistema di inviti per OnePlus 3, già in vendita libera sul sito ufficiale. Infine il CEO conclude:

Speriamo che una volta che i nostri fan mettano le mani su OnePlus 3 si sentano allo stesso modo di quando lo hanno fatto con OnePlus One.

I piani a lungo termine di OnePlus prevedono una fusione tra i team che si occupano di Oxygen OS e Hydrogen OS: secondo il CEO dovremo aspettarci un annuncio entro la fine dell’anno.

Share.

About Author