Meizu Pro 5 Presentato Ufficialmente

4

Nella giornata odierna la famosa Meizu ha presentato la punta di diamante della sua gamma 2015, parliamo ovviamente di Meizu Pro 5, uno smartphone che mira veramente al top e, come il suo predecessore Mx4 Pro, porta in dote tutto il meglio che la tecnologia oggi possa offrire.

Meizu-Pro-5 (3)Ecco di seguito le caratteristiche tecniche di Meizu Pro 5.

Modifica
Meizu Pro 5
Sistema Operativo Flyme 5.0
Android 5.1.1
Processore Samsung Exynos 7420 Octa-Core a 2.1 GHz 64bit
RAM 3/4 GB
Memoria 32/64 GB
Display 5.7 Pollici Full HD 1920 x 1080
Fotocamera principale 21 Megapixel Sony Imx230
Fotocamera anteriore 5 Megapixel
Rete Cellulare GPRS, Edge, HSPDA, HSDPA,4G
Connessioni Wi-Fi a,b,g,n, ac
Bluetooth 4.1
GPS, Glonass
Batteria 3050mAh
Dimensioni  156.5 * 78 * 7.5mm
Peso  166 grammi
Prezzo Non comunicato

Meizu Pro 5 cambia a partire dal nome, non più MX ma semplicemente Pro, Meizu si rinnova quel tanto che basta e presenta allo stesso tempo un telefono con caratteristiche al top.

photo_2015-09-23_09-27-08 photo_2015-09-23_09-27-11  Partiamo dal processore, Samsung Exynos 7420 Octa-Core a 2.1 GHz 64bit accompagnato da una GPU Mali T760MP8 e dalle nuovissime memorie ultra veloci UFS 2.0 RAM LPDDR4, ad oggi davvero il meglio che si possa trovare in un dispositivo mobile e che fino ad ora solo la stessa Samsung con i suoi Galaxy S6 e Galaxy Note 5.

photo_2015-09-23_11-04-23photo_2015-09-23_11-00-00 photo_2015-09-23_11-00-02
Il processore Exynos 7420 è costruito con un nuovo processo produttivo a 14 nanometri in modo da consumare meno batteria e garantire prestazioni elevate senza rischio di surriscaldamento.photo_2015-09-23_11-04-26Troviamo saggia la decisione di Meizu di usare un display da Super AMOLED da 5.7 Pollici Full HD, non inseguire le mode per preservare della preziosa batteria a nostro avviso è davvero un ottima scelta, per non parlare poi del processore che essendo nato per supportare risoluzione più alte darà davvero il meglio di se con così “pochi” pixel.

photo_2015-09-23_09-18-20 photo_2015-09-23_09-18-23
Anche la fotocamera non è da meno e se l’anno scorso MX 4 Pro usava un sensore Sony IMX220 da 20.7 Megapixel quest’anno Meizu si spinge oltre adottando un sensore Sony IMX230, sempre 20.7 Megapixel ma con l’aggiunta di un autofocus ibrido per fare scatti in modo velocissimo, molto più veloce rispetto al già ottimo Sony IMX220.

photo_2015-09-23_09-40-20 photo_2015-09-23_09-41-54
Per la batteria Meizu ha scelto un unità da 3050 mAh che a detta sua garantirebbe fino ad 8 ore di display acceso, una cifra davvero mostruosa anche se non sappiamo come queste 8 ore siano state calcolate.photo_2015-09-23_09-42-04 photo_2015-09-23_09-42-08
Il resto delle caratteristiche, oltre le “solite” Bluetooth, Wi-Fi, GPS e jack da 3.5mm comprende anche un connettore USB Type-C e la tecnologia Quick charge per ricaricare in modo veloce Meizu Pro 5.photo_2015-09-23_09-41-59 photo_2015-09-23_09-30-12
Parliamo ora della Flyme che arriva alla sua versione 5.0, il lavoro principale è stato snellire e rendere più semplice l’interfaccia, un lavoro curato in tutti i particolari e che, nel tutto, aggiunge anche circa 200 nuove animazioni, Meizu sposa inoltre la filosofia “Material Design” di Android Lollipop e la barra delle notifiche si colorerà in base all’app che stiamo utilizzando.

photo_2015-09-23_11-44-59

Di seguito una galleria di immagini ufficiali del terminale!

Per tutto quello che riguarda la Flyme 5.0 faremo un articolo dedicato, questo articolo è in continuo aggiornamento, tornate a trovarci per avere informazioni ancora più complete riguardo al nuovo Meizu Pro 5.

 

Share.

About Author