Huawei P10 e P10 Plus: dichiarazione ufficiale dell’azienda sui diversi chip di memoria

0

Quando Huawei presentò Huawei P10 e P10 Plus in occasione del Mobile World Congress (MWC) 2017, dichiarò che i device avrebbero adottato chip di memoria UFS 2.1. Tuttavia, i recenti benchmark effettuati dai colleghii di AndroBench hanno rivelato l’utilizzo di diversi chip di memoria decisamente più lente di quelle UFS 2.1. Ma non solo: il “memory gate” coinvolgerebbe anche la memoria volatile, attestato l’impiego di RAM LPDDR3.

Huawei P10 e P10 Plus non integrano memorie lente, secondo Richard Yu

Alcuni esemplari vedono montate memorie flash UFS 2.1, con velocità di lettura/scrittura che toccano i 750 Mbps in lettura, in altri ci sono memorie eMMC 5.1 che raggiungono i 250 Mbps. Sarebbero state utilizzate anche memorie UFS 2.0, almeno a guardare i benchmark di alcuni Huawei P10 che raggiungono risultati di 550 Mbps. Ricapitolando:

LPDDR3 RAM e eMMC 5.1
LPDDR3 RAM e UFS 2.0
LPDDR3 RAM e UFS 2.1
LPDDR4 RAM e eMMC 5.1
LPDDR4 RAM e UFS 2.0
LPDDR4 e UFS 2.1

Huawei ha dunque rilasciato alla stampa una dichiarazione ufficiale, spiegando le motivazioni che stanno dietro all’utilizzo di diversi chip di memoria. Il produttore ribadisce di essersi rivolto a diversi fornitori per evitare problemi di approvvigionamento, i quali hanno fornito componenti diversi tra di loro.

Per riuscire a rispondere alla domanda di milioni di unità, Huawei ha fatto ricorso alla pratica standard di utilizzare diversi fornitori fidati per garantire un corretto equilibrio tra prestazioni, qualità e rifornimenti sostenibili. Affidarsi ad un unico fornitore potrebbe portare a rallentamenti e ritardi per gli utenti finali che vogliono acquistare i nostri prodotti. Nel caso delle memorie flash, ad esempio, Huawei ha scelto le soluzioni più diffuse presenti sul mercato.

Richard Yu ha precisato infine che le memorie sono state acquistato da diversi fornitori qualificati, che devono rispettare rigidi parametri per quanto riguarda affidabilità e performance. Le prestazioni generali dello smartphone sarebbero inoltre garantite dalla grande ottimizzazione hardware e software. Lo stesso Yu utilizzerebbe un Huawei P10 le cui memorie sarebbero riconducibili allo standard eMMC 5.1.

Huawei P10 e P10 Plus non integrano memorie lente, secondo Richard Yu

Share.

About Author