Huawei Mate 9 e Mate 9 Porsche Design ufficiali: foto, specifiche tecniche e prezzo!

0

Huawei Mate 9 è ufficiale. Lo smartphone è disponibile anche in versione Porsche Design, caratterizzata da un display dual-edge. A bordo troviamo Android 7.0 Nougat, processore Kirin 960 e la nuova tecnologia SuperCharge, che consente di ricaricare il telefono per un utilizzo di un’intera giornata in soli 20 minuti.

“Nello sviluppare HUAWEI Mate 9 ci siamo posti una semplice domanda: come possiamo migliorare ogni elemento dell’esperienza smartphone?”, ha detto Richard Yu, CEO di Huawei. “Sappiamo che per gli utenti business di oggi uno smartphone veloce e funzionale è solo l’inizio. Vogliono anche un design ricercato e funzioni intuitive. Così abbiamo creato due nuovi dispositivi all’avanguardia nell’innovazione hardware e software. Il risultato è la nuova Mate Series che è incredibilmente nuova, dentro e fuori”.

Huawei Mate 9 – caratteristiche tecniche

  • Display: 5,9” full HD IPS 2.5D
  • CPU: Kirin 960 octa-core (4x Cortex-A73 a 2,4 GHz + 4x Cortex A53 a 1,8 GHz) con GPU Mali G71 MP8 + coprocessore i6
  • RAM: 4 GB
  • Memoria interna: 64 GB espandibile
  • Fotocamera posteriore: 12 megapixel (colori) + 20 megapixel (monocromo), f/2.2, OIS, registrazione video in 4K
  • Fotocamera Frontale: 8 megapixel f/1.9
  • Connettività: dual SIM, LTE, Wi-Fi, Bluetooth 4.2, GPU, USB Type-C
  • Dimensioni: 156,9 x 78,9 x 7,9 mm
  • Peso: 190 grammi
  • Batteria: 4.000 mAh con SuperCharge (60% in circa mezz’ora)
  • Sistema operativo: Android 7.0 Nougat con EMUI 5.0

Secondo quanto riferito da Huawei in sede di presentazione, Kirin 960 integra un algoritmo proprietario di Machine Learning, che offre un’esperienza veloce e fluida anche dopo 18 mesi di utilizzo continuo. Kirin 960 è poi il primo chipset octa-core costruito con processori ARM Cortex-A73 e A53 e GPU octa-core Mali G71. La CPU offre ottime prestazioni, riducendo al contempo il consumo energetico del 15%. La GPU vanta un miglioramento delle prestazioni del 180% e un miglioramento del 40% dell’efficienza energetica rispetto al suo predecessore. Kirin 960 trae anche vantaggio dallo standard grafico Vulkan di Android 7.0, aumentando in questo modo le prestazioni grafiche fino al 400%.

La tecnologia SuperCharge supporta la ricarica rapida a 5A, una percentuale di miglioramento del 50% rispetto al suo predecessore: 10 minuti di ricarica forniscono energia sufficiente per guardare due film completi. Ancora più importante, la batteria è dotata di standard di sicurezza definiti dal settore, tra cui la protezione Super Safe 5-gate, che monitora in tempo reale la tensione di corrente e la temperatura per eliminare pericoli per la sicurezza e salvaguardare la durata della batteria.

Non manca poi una doppia fotocamera di seconda generazione co-progettata con Leica, che ora include un sensore da 12 Megapixel f/2.2 RGB, un sensore monocromatico da 20 Megapixel f/2.2 e algoritmi avanzati di combinazione dell’immagine che lavorano insieme per produrre fotografie di elevata qualità. Kirin 960 è stato progettato specificamente per supportare la doppia fotocamera di seconda generazione Leica con zoom ibrido. L’autofocus ibrido 4-in-1 combina laser, rilevamento di fase, profondità e contrasto.

Huawei Mate 9 è disponibile nei colori Space Gray e Moonlight Silver, al costo di 749 euro.

Huawei ha poi presentato una variante di Mate 9 realizzata in collaborazione con Porsche Design. Troviamo un display AMOLED curvo da 5,5 pollici dual-edge, Kirin 960, 6 GB di memoria RAM e 256 GB di storage interno. Mate 9 Porsche Design sarà disponibile nella colorazione Graphite Black al prezzo di 1.395 euro.

Entrambi gli smartphone adottano la nuova EMUI 5.0, basata su Android Nougat, Una EMUI rivista, più coerente con Android stock. Ma soprattutto intelligente: comprendendo i modelli di comportamento degli utenti, fa in modo che venga data priorità alle applicazioni più utilizzate. Questo garantisce un’esperienza d’uso lineare nel corso del tempo. EMUI 5.0 rallenta il calo delle prestazioni tipico di tutti gli smartphone.

Huawei ha anche lanciato Huawei FIT, un leggerissimo orologio per il fitness che tiene traccia delle attività, il sonno, la frequenza cardiaca e molto altro ancora. Huawei FIT fornisce programmi per la corsa personalizzati e comprensivi ed offre un servizio di coaching in tempo reale; al termine di una corsa il display mostra il VO2 max, il tempo di recupero e un punteggio. È il primo wearable ad avere la certificazione di affidabilità e accuratezza TÜV-WT.

Huawei FIT è disponibile nei colori Titanium Gray e Moonlight Silver al prezzo di 149 euro, inizialmente nei seguenti mercati: Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Portogallo e Stati Uniti.

Share.

About Author