Huawei Honor 9 potrebbe usare Magic Live OS al posto di EMUI

0

Gli smartphone di Huawei e del suo sub-brand Honor sono noti per la loro interfaccia custom EMUI, basata su Android. Sembrerebbe però che Honor 9 possa rinunciare ad EMUI in favore di Magic Live OS, l’interfaccia utente proprietaria integrata per la prima volta su Honor Magic.

Lanciata per la prima volta nel dicembre 2016, la nuova interfaccia utente è dotato di molte opzioni di personalizzazione ed una serie di funzioni basate sull’AI (intelligenza artificiale). Lo Smart Display, ad esempio, attiva automaticamente il dispositivo quando lo si prende in mano e lo blocca automaticamente quando lo si ripone in tasca o in borsa.

La modalità Smart Services, durante una sessione di chat, è in grado di fornire suggerimenti in base agli argomenti trattati. La funzione WideScreen utilizza i sensori e la fotocamera per riconoscere il proprietario.

Huawei Honor 9 è stato certificato dal TENAA il mese scorso, dunque la presentazione dovrebbe essere imminente. Secondo il TENAA, Honor 9 si caratterizzerà per la presenza di un display full HD da 5,15 pollici (1920 x 1080) coadiuvato da 4 GB / 6 GB di RAM e 64 GB / 128 GB di storage interno. Il dispositivo sarà alimentato da un chipset Kirin 960 octa-core a 64 bit, e monterà una batteria da 3,100mAh. Sul retro troverà posto una doppia fotocamera da 20MP + 12 MP, mentre quella frontale sarà da 8 megapixel. Il sistema operativo sarà Android 7.0 Nougat con interfaccia proprietaria EmotionUI 5.1. Honor 9 misurerà 147,3 x 70,9 x 7,45 millimetri per un peso di 155 grammi.

Honor 9 sarà disponibile in tre varianti: tutto su specifiche tecniche e prezzo

Share.

About Author